Federico Pagliai scrittore

Leggete qui la recensione del libro
Figlia della colpa
a cura di Mauro Banchini





Calendario Eventi

<< Dicembre 2017 >>
L M M G V S D
     01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31


Federico

Prossimi Incontri

Al momento non sono in calendario ulteriori incontri.

Sarà presto disponibile il programma per il periodo successivo.



Federico Pagliai è su:


facebook


Accessibilità


Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS!


Il nuovo romanzo di Federico: "Figlia della colpa"
in distribuzione nazionale dal 8 giugno 2017.

"Un romanzo esoterico e dai toni noir, in cui le atmosfere oniriche si mescolano ai meravigliosi colori dei paesaggi appenninici."

Figlia

" È tornata la figlia della colpa. Tutto torna . Appennino tosco-emiliano. Nel giorno di Natale del 2060, Irene Covoni ritrova un vecchio quaderno nero con la costola rossa, appartenuto a sua madre, in cui legge una storia accaduta molti anni prima ma che, come in una ciclica maledizione, presagisce nuovi strani avvenimenti. Le pagine scritte non lasciano scampo. Raccontano i giorni della follia e della droga contenuta nei funghi, i quali provocano una stato di vaneggiamento capace di trasportare gli uomini nell'aldilà per poi fare ritorno e infrangere l'ultimo dei tabù il confine fra vita e morte. Rccontano dell'atroce guerra che alcuni "resistenti" ingaggiano contro altri montanini al soldo dei nuovi padroni della montagna, i cinesi, che arrivano e comprano tutto e tutti, stravolgendo la millenaria pace di questi luoghi. Il Male dilaga senza freni in un'escalation di violenze, ripicche e stravolgimenti che sembra irreversibile. Ma forse non tutto è perduto ... "





Ancora nelle librerie:
"Storie di Stinchi e contorni"

"20 racconti eno-gastro ironici"

Storie

" Qualcuno, forse, si sorprenderà nel veder pubblicato un mio libro che ha per argomenti principali il cibo e la cucina. In realtà, solo in parte è così e forse il cibo è solo un pretesto per raccontare e scrivere storie di crinale. Perché anche in questo volume semplice, goliardico, sincero, ironico e un po’ malinconico ad essere protagonista è la vita in montagna...

... Un libro che non ha aspirazione di diventare un best seller ma che ha una sua identità, targa ed appartenenza. Quelle del vivere in montagna, del saper gioire di cose semplici. E di ironizzare, sempre. Che, forse, non esiste altra strategia per cercare di prendere la vita per il verso del pelo. Buona lettura. E buon appetito, con le ricette di Stinchi. "


Leggi l'introduzione



Tutti i libri di Federico nella sezione: I libri di Federico